La Guardia di Finanza sequestra più di 13.000 articoli di provenienza cinese

Sequestrati dalla Guardia di Finanza più di 13.000 articoli di provenienza cinese, potenzialmente nocivi e privi delle necessarie informazioni ai consumatori.

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Latina, in occasione delle festività natalizie, hanno intensificato l’azione di contrasto alla commercializzazione di beni contraffatti e sicurezza prodotti.

Molti dei quali venduti in violazione alle norme sulla sicurezza.

A seguito delle informazioni raccolte e attraverso l’ausilio del nuovo sistema informativo anti contraffazione,hanno provveduto al sequestro di oltre 13.348 articoli, in gran parte di fabbricazione cinese, posti in vendita privi delle indicazioni previste.

Si tratta di una piattaforma tecnologica creata e gestita dalla Guardia di Finanza.

Essa mette in sinergia tutti gli operatori di settore, titolari di marchi e privative industriali.

Ciò ha permesso di individuare un esercizio commerciale, gestito da cittadini di nazionalità cinese nel comune di Santa Cosma e Damiano.

Gli articoli “incriminati” per lo più confezioni contenenti luminarie, erano prive di informazioni relative ai rischi e sulla sicurezza degli stessi.

Le violazioni contestate a Y.Z, titolare della ditta individuale sono state segnalate alla Camera di Commercio di Latina per l’applicazione delle previste sanzioni.

 

di Anna Catalano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *