Prodotti falsi: maxi sequestro della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Frosinone ha eseguito sequestri in otto esercizi commerciali. Tutti i prodotti erano senza certificazione.

Le festività natalizie sono un periodo ottimo per i contraffattori di prodotti, dunque la Guardia di Finanza intensifica i controlli

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone ha rivolto la sua attenzione all’immissione in vendita di prodotti non sicuri e privi della corretta indicazione sull’origine delle merci.

Il costante monitoraggio eseguito dai militari della Guardia di Finanza di Fiuggi ha consentito di individuare otto esercizi commerciali irregolari.

Si tratta di negozi che hanno sede a Fiuggi ed Alatri.

Queste attività esponevano, per la vendita, materiale elettrico, articoli di bigiotteria e accessori moda di provenienza cinese.

Ma anche luminarie natalizie prive delle certificazioni e requisiti necessari al loro corretto impiego e commercializzazione.

Prodotti che, tra l’altro, sono considerati potenzialmente nocivi e pericolosi per la salute dei consumatori.

Si è dato così il via all’operazione “Safety Chtistmas II”.

Sono stati sequestrati 143.768 prodotti, costituiti prevalentemente da articoli di bigiotteria, luminarie natalizie e accessori moda privi dei requisiti previsti.

Sono in corso indagini volte all’individuazione dei canali di approvvigionamento dei prodotti illeciti.

La maggior parte dei quali provenienti dalla Cina tramite spedizioni o per mezzo di container.

Ai responsabili delle attività economiche, segnalati alla Camera di Commercio Industria ed Artigianato di Frosinone, sono state comminate sanzioni amministrative per violazioni alla legge sul commercio.

di Massimo Pacetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *