Il Personaggio – Mauro Fioratti Spallacci, voce critica in maggioranza

Viste le recenti prese di posizione dell’ex assessore ai Lavori Pubblici (Aprilia Domani), si può parlare anche della nascita di una fronda interna di dissidenti.

Crepe in maggioranza, malcontenti e malumori, guai in Paradiso? Non sono sfuggite alle orecchie degli addetti ai lavori della politica apriliana le voci di dissapori all’interno della coalizione civica che governa la città di Aprilia.

Ciò preoccupa la compagine di governo cittadino? Formalmente no, anzi a giudicare dal voto compatto che ha permesso il varo del bilancio preventivo per l’anno 2019 (a metà dicembre), ancora non tira alcun vento di crisi.

Eppure, i bene informati sanno che gli ex assessori Marchitti e Lombardi ambivano ad una riconferma in giunta che non è arrivata perché il sindaco Antonio Terra ha (legittimo da par suo) fatto scelte diverse. Anche Petito non ha avuto deleghe assessorili, e non ha digerito l’esclusione. Tuttavia, nessun maldipancia è ancora pervenuto alla vulgata comune. Al contrario di Fioratti Spallacci, che nel giro di un mese ha prima discusso animatamente in commissione Finanze con il suo collega consigliere Omar Ruberti, quindi ha pubblicamente ribattuto ad un post di Facebook del suo successore ai Lavori Pubblici, Luana Caporaso, comparso sulla pagina ufficiale del Comune di Aprilia.

Mauro Fioratti (nella foto sotto) ha palesato il suo disappunto per (questa l’accusa) la nuova linea direttrice presa dal suo settore di competenza e soprattutto per l’eccessiva esposizione mediatica a fronte di poco. “Si è passati – ha scritto Fioratti – da un operare dell’ufficio con atti dovuti senza pubblicità ad una pubblicità sui giornali pure per il nulla. Forse questo è un nuovo modo di fare politica che a me non piace”.

Giuseppe Zaccone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *