Giorno del Dono, anche Aprilia aderisce al contest #DonoDay2021.

Da ieri è possibile votare le iniziative promosse in Città in occasione della 7^ edizione del contest #DonoDay2021, a cui aderisce anche Aprilia.

Il Comune di Aprilia aderisce ufficialmente alla 7a edizione del Giorno del Dono – #DonoDay2021, iniziativa promossa dall’Istituto Italiano Donazione e patrocinato da ANCI. A partire da ieri e fino al 26 settembre tutti i cittadini possono votare il ricco calendario di iniziative organizzate in Città sul sito https://giornodeldono.org/contestants/comune-di-aprilia-e-nel-dare-che-riceviamo/.

In occasione del Giorno del Dono, che in Italia si celebra il 4 ottobre, infatti, l’Amministrazione comunale promuove una serie di eventi ad Aprilia, per contribuire a valorizzare sul territorio la settima edizione #DonoDay2021, un giorno dedicato a chi fa del dono una pratica quotidiana.

Il contest istituto da IID e ANCI prevede per chiunque la possibilità di votare l’iniziativa preferita sul sito www.giornodeldono.org, nella sezione dedicata ai Comuni, dal 15 al 26 settembre 2021. Il Comune proponente l’iniziativa che avrà raccolto il maggior numero di voti sarà dichiarato vincitore del Premio “Giuria Popolare” dall’IID. A discrezione dell’IID potranno essere istituiti premi da destinare ad altri progetti particolarmente meritevoli. Le iniziative vincitrici riceveranno visibilità in tutti gli strumenti di comunicazione dell’IID.

Il Giorno del Dono è stato istituito a livello nazionale dalla legge n. 110 del 14 luglio 2015. Quest’anno, in seguito all’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese, l’Istituto Italiano della Donazione ha deciso di organizzare una nuova campagna #ilDonoNonSiFerma per raccogliere le testimonianze di come i Comuni hanno affrontato e stanno affrontando questo particolare momento storico.

Ispirandosi al principio dell’Istituto Italiano delle Donazioni, ovvero di promuovere la cultura del dono in tutte le sue forme, il Comune ha stilato una serie di iniziative che prenderanno il via il prossimo 3 ottobre a partire dalle 15,30, con “Non so per chi … ma so perché”, l’incontro di sensibilizzazione sul tema delle donazioni del sangue, organi e tessuti, organizzato dall’AVIS di Aprilia in collaborazione con ADMO Associazione Donatori Midollo Osseo, AIDO Associazione Italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule. L’evento si terrà nella Chiesa di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti e nel corso dell’appuntamento sono previsti gli interventi di Antonio Terra, Sindaco della Città di Aprilia, di Francesca Barbaliscia, Assessora alle Politiche Sociali, di Francesco Marchionni, presidente dell’AVIS di Aprilia, nonché presidente provinciale dell’AVIS di Latina, di Eraldo Spila, direttore dello stabilimento Recordati S.p.A., di Aprilia e dei rappresentanti delle associazioni coinvolte. Nel corso del pomeriggio sarà presentato il progetto di adeguamento dell’Autoemoteca di AVIS Aprilia per la gestione della raccolta del Plasma (Plasmateca), che si realizzerà grazie al contributo economico della Recordati SpA.

Dopo il momento di riflessione, è prevista alle 18,00 una Santa Messa in suffragio dei donatori defunti e delle vittime del Covid19, presieduta dal parroco don Franco Marando.

Sempre nel mese di ottobre, avrà luogo “OggiAggiungi un appuntamento per oggi per domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani: un dono per il futuro”, la settima edizione del concerto per San Francesco, promosso dall’Istituto Comprensivo Giacomo Matteotti di Aprilia con le classi ad indirizzo musicale e in collaborazione con l’associazione Kammermusik. L’evento si terrà presso la nuova Aula Teatro della scuola secondaria di primo grado di via Respighi che verrà inaugurata per l’occasione ed è stata realizzata grazie ad una donazione privata.

Nel mese di novembre, sempre all’interno della cornice offerta dall’iniziativa, è prevista la realizzazione di una “Festa degli Alberi”, durante la quale è prevista anche la messa a dimora di nuove essenze arboree presso le aree pubbliche della Città, alla presenza degli studenti della Città di Aprilia.

Il prossimo 27 novembre in concomitanza con la “25^ Giornata Nazionale della Colletta Alimentare” saranno raccolti generi alimentari di prima necessità davanti ai supermercati del territorio aderenti all’iniziativa. L’evento è organizzato grazie al Banco Alimentare del Lazio e con il significativo supporto dei volontari delle Caritas e delle realtà associative dedite al contrasto della povertà ed all’aiuto alimentare.

Sempre nel mese di novembre (con data ancora da definire) è prevista la cerimonia di consegna della Plasmateca all’AVIS di Aprilia. L’adeguamento dello strumento è frutto di una donazione della Recordati SpA. La cerimonia, che avrà luogo presso la sede dell’Associazione in via Enrico Fermi 1, vedrà la partecipazione del Sindaco e dei vertici dell’azienda di Campoverde.

Infine, nel mese di dicembre, l’Amministrazione comunale sta organizzando un evento per l’intitolazione di un’area pubblica cittadina al “Dono”. Questo appuntamento conclusivo permetterà anche di ripercorrere tutte le iniziative svolte all’interno della 7° edizione del #DonoDay2021 e per l’occasione saranno consegnati anche gli attestati di merito ai donatori storici dell’AVIS di Aprilia.

“Siamo orgogliosi quest’anno di esser riusciti a prender parte a questa iniziativa nazionale – commenta l’Assessora alle Politiche Sociali Francesca Barbaliscia – con l’adesione gratuita al Giorno del Dono, il Comune di Aprilia diviene una sorta di testimonial e di sostenitore dei valori e degli ideali che caratterizzano questa giornata. Il nostro intento è quello di poter avviare un’iniziativa da ripetere poi ogni anno, coinvolgendo anche altre realtà del nostro territorio. Il Dono è infatti un’esperienza diffusa ad Aprilia e un appuntamento come questo riesce a valorizzare le esperienze già in atto, oltre che stimolarne di nuove. L’invito, rivolto a tutte le cittadine e i cittadini della Città, è quello di votare l’iniziativa apriliana online per sostenere attivamente la Città di Aprilia al contest #DonareMiDona”.

Annalisa Pommella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *