Vegetariani

Uno studio mostra i rischi del vegetarianesimo

Chi è vegetariano deve stare doppiamente attento a ciò che mangia… Non soltanto per evitare di addentare indesiderati bocconi animali, ma anche perché si è scoperto che la dieta vegetariana non è così salutare come si pensava… A dimostrarlo è stato uno studio dell’Università di Graz, in Austria, condotto sui dati raccolti dall’Austrian Health Interview Survey, un sondaggio che viene proposto periodicamente alla popolazione austriaca per registrarne l’andamento dello stato di salute. La sorprendente scoperta degli studiosi rivela come la dieta vegetariana sia capace di provocare con facilità allergie e finanche disturbi psicologici. In effetti, pur mantenendo in generale uno stile di vita salutare e senza vizi come fumo e alcol, i vegetariani soffrono maggiormente di ansia e depressione rispetto a chi consuma abitualmente cibi animali.

vegetariani

Lo studio dell’Università di Graz è in realtà ancora in uno stadio di prima osservazione dei dati raccolti, che successivamente dovranno essere corroborati da una ricerca mirata e approfondita, ma senz’altro questa scoperta non rappresenta una notizia rassicurante per chi di carne e pesce non vuole nemmeno sentir l’odore.

Qualunque siano le motivazioni, etico-morali, politiche o salutistiche, un numero sempre maggiore di persone sceglie di alimentarsi rinunciando definitivamente alle carni animali, tanto che in Italia, attualmente, si contano ben cinque milioni di vegetariani, compresi i vegani; un numero rilevante e certamente significativo dell’andamento culturale del paese.

Certamente una dieta incentrata sulla frutta e la verdura, che limiti al minimo il consumo di carne, soprattutto rossa, è senz’altro un modo sano di nutrirsi. Addirittura la dieta vegetariana, grazie alla ricca presenza di vitamine, è quanto di meglio possa esserci per la prevenzione contro le malattie più spietate della nostra epoca, come i tumori e le malattie cardiovascolari, che rappresentano i maggiori casi di mortalità nel nostro paese. Oggi, però, lo studio di Graz smentisce in parte il mito salutista del vegetarianesimo, mostrando come una dieta totalmente vegetariana  non sia affatto priva di rischi per la nostra salute e che il giusto apporto di cibi animali e vegetali, equilibrio che può adattarsi benissimo alla nostra dieta mediterranea, sia probabilmente il miglior tipo di alimentazione. Certamente non sarà questo studio austriaco a mettere in crisi le motivazioni profonde, dettate soprattutto dal rispetto per la vita animale, che spingono tanti vegetariani nel mondo a condizionare non soltanto le proprie abitudini alimentari, ma il proprio intero stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *