Insignite del premio San Michele sette eccellenze apriliane

L’ultima giornata della tre giorni della Festa patronale ha visto la cerimonia di consegna del Premio San Michele.

Ieri sera, alle ore 20.30, prima dell’inizio dello spettacolo della Grande Orchestra Italiana (Renzo Arbore tribute), come da tradizione sul palco di Piazza Roma ha avuto luogo la cerimonia di consegna del Premio San Michele, simbolico riconoscimento che l’Amministrazione tributa annualmente ai cittadini distintisi nel panorama nazionale per meriti culturali, professionali o sociali.

I premiati:

Quest’anno il Premio San Michele è stato consegnato all’Associazione Prisma, nelle persone di Arturo Masdea e Anna Pucci, per il decimo anno di attività sociale sul territorio;

al 12enne Manuel Zazza, campione europeo under 12 di baseball in Olanda e proprio ieri laureatosi campione d’Italia alle Finali Giovanili della Federazione Italiana di Baseball a Modena (assente proprio perché impegnato nel torneo, ha ritirato il premio la madre);

alla Fanfara dei Bersaglieri “Adelchi Cotterli – Città di Aprilia”, presente sul palco con una folta rappresentanza guidata dal Maestro Ildo Masi, e accompagnata dall’Associazione Combattentistica dei Bersaglieri presieduta da Cesarino Tombolillo;

al 20enne musicista Axel Trolese, musicista già apprezzato a livello internazionale ed oggi residente a Parigi (ieri assente perché classificatosi in finale al Concorso Pozzoli di Seregno, hanno ritirato il premio i genitori);

all’imprenditore Giuseppe Zingali, fondatore della Zingali Loudspeaker, leader mondiale nel mondo dell’ingegneria del suono (assente per prove di collaudo di nuovi impianti, il premio sarà consegnato prossimamente);

alla scrittrice e pedagogista Cinzia De Angelis, che a maggio è stata ospite del Salone del Libro di Torino per la presentazione del suo romanzo “Chicco Desiderio Felice”.
Ai premiati l’Amministrazione ha consegnato un’acquaforte a tiratura limitata dal titolo “La Generosità del Ricorso”, raffigurante San Michele Arcangelo, opera del Maestro apriliano Massimiliano Drisaldi.


Successivamente, il Sindaco Antonio Terra ha consegnato al Comandante della Polizia Stradale Massimiliano Corradini una statua in bronzo raffigurante San Michele Arcangelo, opera del Maestro apriliano Claudio Cottiga, quale riconoscimento al merito di servizio e segno di riconoscenza della comunità apriliana per la cosiddetta operazione “Dark Side”. Il Comandante Corradini è stato affiancato dagli Agenti del Distaccamento di Aprilia, ricevendo unanime elogio da parte della cittadinanza radunatasi in Piazza, quale testimonianza di apprezzamento per il quotidiano impegno e per l’operazione dello scorso luglio, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, che ha sgominato una banda criminale dedita allo sversamento incontrollato di rifiuti tossici sul territorio di Aprilia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *