Coronavirus: Taxi ncc, aperte le domande per contributo regionale.

Tassisti e titolari di autorizzazioni per l’esercizio del servizio di Ncc possono dal 29 maggio fare domanda per richiedere il contributo regionale una tantum e a fondo perduto da 800 euro.

 

Tassisti e titolari di autorizzazioni per l’esercizio del servizio di Ncc possono dal 29 maggio fare domanda per richiedere il contributo regionale una tantum e a fondo perduto da 800 euro (somma che, per i titolari di autorizzazione Ncc rilasciata nella Regione Lazio che ne abbiano più di una, può arrivare fino a un massimo di 2.000 €).

L’avviso previsto dalla delibera della Giunta Regionale approvata tre giorni fa, martedì scorso – proposta dall’assessore allo Sviluppo Economico, Paolo Orneli, di concerto con l’assessore alla Mobilità, Mauro Alessandri – è infatti aperto e accessibile sia dal sito della Regione Lazio https://www.regione.lazio.it/aiuticovidtaxi-ncc/sia da quello di Lazio Crea (https://www.laziocrea.it/laziocrea/gare/avviso-per-concessioni-di-contributi-a-sostegno-delle-attivita-di-auto-servizi-pubblici-non-di-linea/).

A disposizione degli operatori del trasporto pubblico non di linea del Lazio ci sono complessivamente 8.800.000 €. Le domande andranno presentate entro il 29 giugno.

Abbiamo fatto tutto il possibile perché l’accesso alla somma stanziata martedì scorso potesse avvenire prima possibile – hanno dichiarato gli assessori Paolo Orneli Mauro Alessandri – perché siamo coscienti delle grandi difficoltà vissute in questi mesi dagli 11.000 tassisti e autisti Ncc del Lazio, che hanno continuato a garantire un servizio pubblico fondamentale pur con un’attività ridotta ai minimi termini. Vogliamo ringraziare per questo gli uffici della Regione che hanno fatto un grande lavoro e hanno permesso un’apertura del bando in tempi brevissimi”, hanno concluso.

Chiara Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *